Happy Halloween a tutti!

31 10 2007

Oggi, come tutti saprete, è il giorno di Halloween. Un paio di anni fa questa festa non era molto sentita qui in Italia, mentre in questi ultimi anni si festeggia anche qui. Sicuramente conoscerete la storia del “Trick o Treat”, ovvero “Dolcetto o Scherzetto”, quindi non sto qui a raccontarvela. 😉

https://i0.wp.com/www.personal.psu.edu/users/a/m/amc327/images/halloween.jpg

Noi non abbiamo le stesse usanze, ma comunque è sempre un giorno diverso che molti di noi festeggiano. Quindi vi auguro buon Halloween a tutti, e chi vuole può raccontarci come ha passato la propria giornata! 🙂





Spam: Banca di Roma

24 10 2007

In questi ultimi giorni le mie caselle e-mail sono piene di messaggi spam da parte della Banca di Roma. Vi riporto di seguito il contenuto delle due e-mail:

Gentile CLIENTE,

Nell’ambito di un progetto di verifica dei data anagrafici forniti durante la sottoscrizione dei
servizi di Banca Di Roma e stata riscontrata una incongruenza relativa ai dati anagrafici in
oggetto da Lei forniti all momento della sottoscrizione contrattuale.

L’inserimento dei dati alterati puo costituire motivo di interruzione del servizio secondo gli
art. 135 e 137/c da Lei accettati al momento della sottoscrizione, oltre a costituire reato
penalmente perseguibile secondo il C.P.P ar.415 del 2001 relativo alla legge contro il
riciclaggio e la transparenza dei dati forniti in auto certificazione.

Per ovviare al problema e necessaria la verifica e l’aggiornamento dei dati relativi
all’anagrafica dell’Intestatario dei servizi bancari.

Effetuare l’aggiornamento dei dati cliccando sul seguente collegamento sicuro:

Accedi a collegamento sicuro >>(link cancellato per motivi di sicurezza)

Cordiali Saluti


Gentile CLIENTE,

Negli ultimi tempi si sta sempre più diffondendo su internet il fenomeno del “Phishing” con cui si
invitano, illegalmente, gli utenti a fornire i propri dati personali e riservati.

La frode consiste nell’inviare agli utenti messaggi di posta elettronica che sembrano provenire da
banche,istituzioni finanziarie, emittenti di carte di credito, ecc.., con i quali si invita ad accedere
alla propria home banking tramite l’utilizzo di un link integrato nel testo. Una volta cliccato sul link si apre una finestra contente un falso sito identico nella grafica a quello ufficiale.

Per ovviare al problema e necessaria la verifica e l’aggiornamento dei dati relativi all’anagrafica
dell’Intestatario dei servizi bancari.

Effetuare l’aggiornamento dei dati cliccando sul seguente collegamento sicuro:

Accedi a collegamento sicuro >> (link cancellato per motivi di sicurezza)

Cordiali Saluti

Copyright 2000 / 2007 Banca di Roma – Privacy – Norme di trasparenza – Partita IVA 06978161005

 


Queste due e-mail sono entrambe spam, solo che con la seconda è più facile cascarci, in quanto sembra un’e-mail veritiera. Infatti mentre l’antispam di Gmail(grazie Gmail) le ha rilevate subito come spam, nella posta di Hotmail la seconda è passata indisturbata. Quindi vi raccomando come sempre di non inserire mai i vostri dati personali nelle e-mail che ve li chiedono. ;-)





Nuova vulnerabilità in Real Player

23 10 2007

E’ stata scoperta una nuova vulnerabilità in Real Player, e come al solito quelli a rischio sono gli utenti Windows. La vulnerabilità è stata trovata dalla casa “produttrice di sicurezza” Symantec: La patch per ovviare il problema è stata repentinamente rilasciata.

Masaki Suenaga, responsabile del Symantec Security Response team, spiega che un eventuale malintenzionato potrebbe creare un file .html in grado di controllare la versione installata del player. Trojan.Reapall, successivamente, è in grado di affondare l’exploit scaricando ed eseguendo Trojan.Zonebac. RealPlayer 10.5 e RealPlayer 11 Beta sono le versioni già verificate come vulnerabili.

La vulnerabilità risulta identificata nella componente ierpplug.dll. L’exploit passa a RealPlayer tramite Internet Explorer (perciò tramite le ActiveX), i consigli quindi per difendersi da questa vulnerabilità sono: bloccare l’esecuzione automatica di Active Scripting, leggere la posta in formato testuale invece del formato HTML, disabilitare JavaScript. Si consiglia di aggiornare Real Player con la patch sopra linkata. 🙂

Fonte: WebNews.it & Uploadsblog.com





100.000 grazie a tutti!

21 10 2007

Dopo 8 mesi dall’apertura del blog sono riuscito a raggiungere 100.000 visite. Tutto questo lo devo soprattutto a voi, che mi avete seguito costantemente, e spero continuerete a seguirmi.

Quando ho aperto questo blog, non mi sarei mai aspettato di raggiungere in così poco tempo questo traguardo, all’inizio per me era soprattutto un gioco, ma ormai è diventata una passione. Grazie a esso ho conosciuto altri blogger e anche tanti amici, e spero che questo blog avrà sempre tanto successo. 😉





Ubuntu Gutsy Gibbon è tra noi!

18 10 2007

Dopo sei mesi di attesa il team di Ubuntu più preciso di un orologio atomico ha rilasciato la versione stabile di Ubuntu 7.10. Quando ho acceso il pc devo dire che non me lo sono ricordato subito, ma quando ho visto il gestore aggiornamenti mi è subito tornato alla mente 🙂

Image Hosting by Picoodle.com

I server di Ubuntu per ora sono molto intasati, per raggiungere il sito ci vuole tantissimo tempo, ecco cosa legge nella home page di http://www.ubuntu-it.org/ chi riesce ad entrare:

Il Team di Ubuntu è orgoglioso di annunciare il rilascio di Ubuntu 7.10 Gutsy Gibbon.
I nostri ringraziamenti vanno alla comunità di sviluppatori e utenti che ha contribuito alla sua realizzazione.

Io ancora aspetterò qualche giorno prima di aggiornarlo, in modo che i server siano meno intasati. Inoltre vi ricordo sempre di fare un backup dei file importanti.

Buon download e buona fortuna a tutti! 😉

desktop





Ubuntu Gutsy Gibbon RC rilasciata

13 10 2007

Per adesso ne parlano quasi tutti i blog, infatti ieri è stata rilasciata la Release Candidate di Ubuntu 7.10. La Release Candidate non è altro che una versione quasi stabile, e pronta per il rilascio.

Se volete aggiornare il vostro sistema a questa versione, dovrete digitare questo comando dal terminale:

update-manager -d

A questo punto aspettate che il download dei pacchetti sia finito, e se tutto è andato bene dovreste ritrovarvi con la nuova versione di Ubuntu. Io credo proprio che aspetterò in rilascio della versione completamente stabile.

Avviso: Prima di aggiornare il sistema è consigliabile fare un backup dei file, delle configurazioni più importanti, e della Cartella Home.

Buon aggiornamento a tutti! 🙂





Spam: “Aggiornamento dell’account Poste Italiane”

10 10 2007

Lo spam è sempre all’opera, infatti continuamente si ricevono e-mail truffa. Proprio ieri ho ricevuto un’altra e-mail dal presunto servizio Poste.it. Questa volta l’e-mail è fatta peggio delle altre volte, e ci si accorge subito che si tratta di spam. Ecco il testo:

“Aggiornamento dell’account Poste Italiane”

Image hosted by allyoucanupload.com

Caro Cliente,

Posteitaliane и costantemente impegnata a tutelare i dati dei clienti attraverso l’adozione dei piщ moderni sistemi di sicurezza. Nell’ambito di un progetto di verifica dei dati anagrafici forniti durante la sottoscrizione dei servizi di Posteitaliane и stata riscontrata una incongruenza relativa ai dati anagrafici in oggetto da lei forniti all momento della sottoscrizione contrattuale.

Image hosted by allyoucanupload.com Accedi ai servizi online per aggiornare il suo account » Image hosted by allyoucanupload.com(link cancellato per motivi di sicurezza)

Se scegliete di ignorare la nostra richiesta, purtroppo non avremo altra scelta che bloccare temporaneamente il suo account.

Poste Italiane garantisce il corretto trattamento dei dati personali degli utenti ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196 ‘Codice in materia di protezione dei dati personali’.

Per ulteriori informazioni consulta il sito Poste Italiane o telefona al numero verde gratuito 803 160.

Cordiali saluti,

Poste Italiane


Come potete notare ci sono anche degli errori con le vocali accentate, inoltre l’indirizzo e-mail da cui è stato inviato è “securezza@poste.it“, e le immagini sono state uppate tramite il servizio “allyoucanupload“. Come al solito, se inserite “Nome Utente” e “Password” verrano inviati direttamente ai truffatori(quindi non fatelo mai), ma comunque Mozilla Firefox rileva subito che si tratta di un sito contraffatto. Inoltre ci tenevo a ricordarvi che le poste o le banche non chiedono mai i vostri dati personali via e-mail. 😉