Compiz Fusion: Finalmente tutto a posto!

1 10 2007

Con il nostro amato Compiz Fusion ci sono stati centinaia di problemi. Infatti fin da quando è uscita la versione 0.5.2, c’è stato un problema dietro l’altro, e una volta per un motivo una volta per un altro non funzionava mai come si deve.

Image Hosted by ImageShack.us
Con l’aggiornamento di ieri però, tutto funziona splenditamente, finalmente non ci sono più problemi, e tutti i plugin funzionano perfettamente, non ci sono più problemi con i plugin “Finestre 3D” e “Expo“, inoltre, non so se è impressione mia, ma lo vedo ancora più fluido. 🙂 Così finalmente si può ammirare tutta la vera potenza di Compiz Fusion. 😉





Rilascio di Compiz Fusion 0.5.2

15 08 2007

Finalmente è stata rilasciata la prima versione di sviluppo di Compiz Fusion, dopo sei mesi di duro lavoro è arrivata. A quanto pare il primo rilascio stabile sarà in concomitanza con la versione 0.6.0. Per chi ancora non lo sapesse, Compiz Fusion è la fusione tra Compiz e Beryl. In questo modo è nato il miglior desktop 3D, con effetti grafici e plugin incredibili. Questi sono i nuovi loghi ufficiali. 😉

compiz-fusion.png

Ed ecco tutte le novità che sono state incluse dal team di Compiz Fusion:

Compiz Plugin sets (Plugins are split into three packages according to their
usefulness and stability.):

compiz-fusion-plugins-main:
Animation: Animations for window open, close, minimize/restore, focus and
shade events.
Colourfilter: Provides various filters to improve accessibility to vision
impaired users.
Expo: Displays all viewports and allows the movement of a window from one
viewport to another.
Enhanced Zoom (ezoom): Improved version of the Zoom plugin, featuring
interaction with windows while zooming, plus several accessibility
improvements such as focus tracking.
Jpeg: Adds jpeg images support to Compiz.
Neg: Shows negatives of windows.
Opacify: Reduce opacity of windows overlapping the window currently hovered
over by the mouse pointer.
Put: Adds bindings to move windows to several positions.
Resizeinfo: Provides a small information window about the window dimensions
during window resize.
Ring: An alternative application switcher plugin that arranges all windows in
a ring.
Scaleaddon: Improves Compiz Scale plugin by displaying hovered windows titles
or highlighting the currently selected window.
Shift: An alternative application switcher plugin that provides a 3D view of
the switching process.
Snap: Adds snapping during window movement if the wobbly plugin is disabled.
Text: Offers pango-cairo based text rendering for different plugins.
Thumbnail: Shows a small thumbnail of a window if the mouse is over its entry
in the taskbar.
Vpswitch: Uses mouse actions performed on the background to change the
current viewport.
Wall: Arranges all viewports as a wall and features visual sliding between
viewports as well as a preview window during switching.
Winrules: Enables setting of window properties by matching them by name,
type, or other criteria.
Workarounds: Features several workarounds to improve behavior of legacy
applications and such.

compiz-fusion-plugins-extra:
Addhelper: Darkens unfocused windows so the user can concentrate on the
focused window.
Bench: Displays the current frames per second as a simple benchmark.
Crashhandler: Creates a backtrace of a compiz crash and is able to start an
alternative window manager.
Cubecaps: Displays top and bottom caps on Compiz Cube.
Cubereflex: Adds a reflective ground to the Compiz Cube plugin.
ExtraWM: Adds additional window manager actions to Compiz.
Fadedesktop: Fades windows out to display the desktop background.
Firepaint: Draw with fire on the screen.
Gears: Renders the famous “glxgears” gears inside of the transparent cube.
Goto-Viewport: Switches to a given viewport by pressing a keybinding and the
viewport number.
Group: Enables the grouping of windows to resize and move them, and the
tabbing of several windows together.
Motion blur (mblur): Creates a motion blur for different screen animations.
Reflex: Draws a reflection behind transparent areas of a window.
Scalefilter: Provides a way to filter and select windows by title while using
the Compiz Scale plugin.
Showdesktop: Slides all windows toward the edges of the screen to expose the
desktop.
Splash: Displays a simple animated splash image.
Trailfocus: Gradually dims windows as other windows gain focus.
Widget: Features a widget layer similar to OS X Dashboard.

compiz-fusion-plugins-unsupported:
Fakeargb: Makes a special color of a window transparent.
Mswitch: Enables the switching of viewports with mouse gestures.
Snow: Displays falling snow over the desktop and windows.
Tile: Enables the tiling of windows on the desktop in a manner similar to
ion3.

BCOP:

compiz-bcop: BCOP is a code generator that provides an easy way to handle
plugin options by generating parts of the plugin code directly from the xml
metadata file. It is used for most of the Compiz Fusion plugins.

Window decorator:

emerald: An alternative themeable window decorator.

emerald-themes: Different themes for emerald.

A brand new Compiz configuration system:

libcompizconfig: Libcompizconfig is an alternative configuration system for
compiz and provides the following features:
– Automatic plugin list generation.
– Import/Export of the current configuration.
– Configuration profiles.
– Parsing of Compiz metadata files to provide an easy to use API for
configuration managers.
– Conflict handling for plugins and actions.
– Support for different configuration storage backends.
– Desktop environment integration. If a backend provides desktop
environment integration, then Compiz will share the keybindings and settings
with the default desktop environment window manager like metacity or kwin.
– Its own Compiz configuration plugin “ccp” to provide all features of
libcompizconfig with compiz.

compizconfig-backend-kconfig: The kconfig backend for CompizConfig. It uses
the KDE configuration system to store the compiz configuration and provides
integration into the KDE desktop environment.

compizconfig-backend-gconf: The gconf backend for CompizConfig. It uses the
Gnome configuration system and provides integration into the Gnome desktop
environment.

compizconfig-python: Python bindings for the compizconfig library.

compizconfig-settings-manager(ccsm): A fully featured Python/GTK based
settings manager for the CompizConfig system.





Trasformare la grafica di Ubuntu in quella di Vista

24 07 2007

Devo dire che l’unica cosa che non mi piace molto di Ubuntu/Linux è la grafica, e come gia saprete a me piace moltissimo quella di Windows Vista. Così ho cercato di modificarlo, rendendolo quasi del tutto identico a Vista, seguendo alcuni consigli che ho trovato nel blog di Piplos, ed altri che ho scoperto io.

Adesso passiamo alla pratica, per fare ciò abbiamo bisogno di:

1. Gnome

2. CompizFusion, o qualsiasi altro desktop 3D

3. VLC media player

4. Mozilla Firefox

5. Mozilla Thunderbird

Innanzitutto pensiamo al tema, per avere una grafica tipo Aero abbiamo bisogno del tema GTK2, quindi andate in questa pagina e scaricate il tema. Per installarlo andate su Sistema—>Preferenze—>Tema, e trascinate il file scaricato. Se però i controlli e i bottoni sono brutti dovete semplicemente installare questo pacchetto:
sudo apt-get install gtk2-engines-murrine
Adesso passiamo al bordo delle finestre, quello più simile a Vista è VistaQ, oppure un’altro anch’esso molto bello è VistaQL. Per installarlo aprite Emerald Theme Manager e cliccate su Importa Tema.

Come schermata di login la mia preferita è Linux Vista GDM, per installarla basta andare su Sistema—>Amministrazione—>Finestra di accesso, dopodiche andate nella tab Locale, fate click su Aggiungi, selezionate il pacchetto scaricato e spuntatelo.

57349-1.png

Adesso mancano ancora dei ritocchi, se volete avere il tema di Windows Media Player 11 dovete scaricare la skin per VLC. Fatto ciò, aprite VLC e fate click su Impostazioni—>Cambia Interfaccia—>Skins2, e con il tasto destro in qualsiasi parte vuota cliccate su Seleziona skin—>Apri skin.

Dopo averlo fatto, per avere ad ogni avvio di VLC sempre questa skin andate su Impostazioni—>Preferenze—>Interfaccia—>Interfaccie principali, e nel menu a cascata selezionate Interfaccia skin, e poi fate click su registra.

Adesso passiamo a Mozilla Firefox, se volete una grafica come Internet Explorer 7 scaricate il tema MyFirefox (a dire la verità a me non piace proprio io preferisco il tema Noia 2.0 (eXtreme)).

Mentre per Mozilla Thunderird, il tema più identico a Vista è Vista mail, a mio parere è bellissimo.

Ora tocca alle icone, le più adatte sono le Aero, per installarle dovete seguire lo stesso procedimento usato per il tema.

Aggiornamento: Ho trovato un altro set di icone bellissime quasi identiche a quelle di Vista, si chiamano Aero stlxv, vi consiglio di provarle perchè sono fantastiche.

aeroicons.png

Fatto ciò abbiamo quasi finito, cercate su internet un bello sfondo come quello di Vista e sosituitelo.

schermata-vista-cubo-pw.png

Un’ultimo tocco finale è il puntatore del mouse come quello di Vista, per cambiarlo andate su Sistema—>Preferenze—>Mouse, poi spostatevi nella tab puntatori e selezionate Aero.

Adesso abbiamo davvero finito, e Vista potrà solo invidiare la vostra Ubuntu box. 😉





Installare Compiz Fusion su Ubuntu/Linux

10 07 2007

Oggi finalmente dopo molto tempo ho reinstallato Ubuntu Linux. Dopo averlo installato, la prima cosa che ho fatto è stato installare Compiz Fusion. Così ho deciso di fare una guida di come ho fatto io, se per caso qualcuno di voi ne avesse bisogno. La procedura è molto semplice, e i comandi li ho presi parzialmente dal blog di pollycoke.

compiz

Prima di tutto dovete aggiungere questi repository al file sources.list, quindi digitate da terminale:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

ed aggiungete i seguenti repository:

deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty eyecandy
deb-src http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty eyecandy

fatto ciò date questo comando per autenticarli:

wget http://download.tuxfamily.org/3v1deb/DD800CD9.gpg -O- | sudo apt-key add -

Dopo di che dovete aggiornare il database di APT, ed installare i pacchetti necessari, così digitate:

sudo apt-get update

quindi procedete rimuovendo la vecchia versione di Compiz e l’applet “Desktop Effects”(obbligatorio):

sudo apt-get remove compiz-core desktop-effects

ripulite eventuali vecchie configurazioni o plugin (consigliato):

rm -rf ~/.compiz
gconftool-2 --shutdown
gconftool-2 --recursive-unset /apps/compiz

Adesso finalmente possiamo procedere con l’installazione di Compiz Fusion in 3 soli passi.

1. Installare Compiz, il nucleo originale di David Reveman:

sudo apt-get install compiz-gnome

2. Installare il nuovo configuratore:

sudo apt-get install compizconfig-settings-manager libcompizconfig-backend-gconf

3. Installare i plugin aggiuntivi, ossia Compiz Fusion:

sudo apt-get install compiz-fusion-*

Fatto questo avrete già tutto installato e pronto per essere avviato. Per provare velocemente le nuove funzionalità basterà avviare Compiz Fusion con il comando:

compiz --replace -v &

Così se tutto è andato bene, potrete far partire Compiz Fusion ad ogni avvio del sistema, quindi per fare ciò andate su Sistema—>Preferenza—>Sessioni, e fate click su Nuovo, in Nome scrivete Compiz, mentre in Comando scrivete compiz –replace -v &.
Adesso riavviate e godetevi tutto lo spettacolo di questo desktop. Per aggiungere o disattivare plugin andate su Sistema—>Preferenze—>CompizConfig Settings Manager.
Se volete vedere gli effetti di Compiz Fusion andate in questa pagina o in questa.
😉





Installare Beryl su una Nvidia

27 03 2007

Finalmente anche io ho installato il desktop 3d su linux, aiutato molto dal mio amico Giuseppe. Ecco a seguire il procedimento per installare Beryl su ubuntu linux in pochissimo tempo:

629.png

Passo 1 : Installare i driver nVidia senza far saltare l’ Xorg.conf

Aprite un terminale e digitate:

sudo apt-get install envy

al termine dello scaricamento

envy -g

selezionate “Install the nVidia driver” e attendete che i driver siano installati rispondendo Y alle domande che vi fa. Adesso riavviate il pc.

Ora dovete solo modificare il file Xorg.conf da terminale:

sudo gedit /etc/X11/xorg.conf

e fate questi cambiamenti verso la fine della pagina:

Cambiate DefaultDepth con 24

e prima della fine della sezione “screen” scrivete:

#
Option “AllowGLXWithComposite” “True”
Option “AddARGBGLXVisuals” “True”
#

Quindi riavviate il pc e vi dovrebbe comparire una schermata con scritto nVidia.

Passo 2 – Installare Beryl

Ora date tutti questi comandi di fila, li spiegherò dopo.
sudo echo -e "\n## Beryl repository\ndeb http://ubuntu.beryl-project.org/ edgy main" >> /etc/apt/sources.list
sudo apt-get update && sudo apt-get dist-upgrade
sudo apt-get install beryl emerald emerald-themes
sudo sed -i -e ‘/Section “Device”/,/EndSection/ { s/EndSection/ Option “TripleBuffer” “True”\nEndSection/ }’ /etc/X11/xorg.conf

Il primo comando aggiunge la fonte dei package di Beryl nelle fonti di Apt, il secondo cerca gli aggiornamenti dei repository e il terzo installa Beryl con Emerald, il suo decoratore di finestre e l’ultima riga è l’opzione per velocizzare il rendering.

Così finalmente avete beryl installato sul vostro pc funzionante ) e sopratutto non vi è scoppiato il computer o si è fusa la CPU…

Se volete chiedere o suggerire qualcosa fatelo nei commenti. 😉

Per quanto riguarda gli effetti grafici premi ctrl+alt+mouse per far girare il cubo, o ctrl+F9 per l’effetto pioggia ecc……. 🙂

Se tutto è andato bene dovresti avere qualcosa del genere.